La stagionatura della Toma di San Martino può variare da 40 giorni fino ad un anno. Con l’avanzare del tempo si ritrovano aromi sempre più intensi ed avvolgenti.

Vino:

Arneis, Moscato, Dolcetto d’Alba, Nebbiolo, Barolo

Altro:

Frutta, verdura, carne cruda, frutta secca, marmellata di fichi, marmellata di agrumi, miele di castagno

T2


Din Don Dan

Parte di questa nostra storia oltre alla Gorrinese è rappresentata dalla Toma di San Martino. Un formaggio che ha accompagnato il nostro caseificio fin dalle origini. La crosta si presenta grigio chiaro, leggermente rugosa, l’interno è di un bianco avorio. Sia la parte esterna che quella interna tendono a cambiare colore con l’avanzare della stagionatura, ambrata per la prima e giallo paglierino per la seconda. Si ritrovano in questo formaggio armonie di sapori, gusti caldi e delicati.


Informazioni nutrizionali

Valori medi per 100 g di prodotto.
Conservare in frigorifero (max +4° C)

Energia368 Kcal / 1513 KJ
Grassi30,54 g
(di cui saturi)(22,84 g)
Carboidrati3,4 g
(di cui zuccheri)(3,4 g)
Proteine22,58 g
Sale0,5 g